rinite allergica rimedi naturali antistaminici

Rinite allergica rimedi naturali: 3 piante che ti possono aiutare

Staff NaturalmaMar 26, '19

Ogni anno la stessa storia: all’arrivo della primavera arrivano anche i fastidi stagionali. L’atmosfera carica di pollini può causare naso chiuso, bruciori agli occhi, starnuti e vie aeree congestionate. Ma è possibile stare all’aperto senza pensieri affrontando questi disturbi anche in modo naturale? Scoprilo in questo articolo su rinite allergica rimedi naturali.

Rinite allergica cause

Stando ai dati diffusi su Repubblica.it, che riprendono i risultati di una ricerca Eurisko, in Italia soffrirebbero di rinite allergica ben 6,5 milioni di persone.

Questo disturbo non fa distinzioni e affligge sia chi lavora all’aperto sia chi fa un’attività impiegatizia alla scrivania. E, sempre secondo la ricerca, il suo impatto in molti casi ridurrebbe anche la produttività lavorativa.

Ma quali sono le cause della rinite allergica? Vediamo!

Alcune sostanze, dette allergeni, vengono individuate dal nostro corpo come “pericoli” e provocano l’intervento di anticorpi speciali.

Questi allergeni possono essere di varia natura:

  • pollini;
  • prodotti chimici;
  • peli di animali

Il nostro organismo, a contatto con una di queste sostanze, tende a rilasciare istamina. Proprio quest’ultima è la causa scatenante dei sintomi delle allergie e, nello specifico, anche di quelli della rinite allergica.

Rinite allergica sintomi

L’istamina, agendo come “messaggero” presente nei tessuti, provoca infatti infiammazioni nei vari distretti interessati.

Ecco quindi che appaiono i sintomi caratteristici della reazione allergica, che in caso di rinite sono:

  • starnuti
  • lacrimazione
  • prurito a naso e occhi
  • difficoltà nel respirare
  • congestione delle vie respiratorie alte (naso e gola)
  • attacchi d’asma, nei casi più gravi

antistaminici naturali per sintomi rinite allergica

 In molti casi tutti questi fastidi possono anche portare a insonnia e, in generale, a una difficoltà a vivere serenamente le attività all’aperto.

Se a questo aggiungiamo che, a seguito delle modifiche climatiche, le stagioni dei pollini sono sempre più lunghe, la primavera-estate può trasformarsi in un vero tormento.

Antistaminici per rinite allergica?

Molto spesso per far fronte ai disturbi connessi alle allergie primaverili si fa ricorso agli antistaminici.

Occorre ricordare che queste sostanze possono avere alcuni fastidiosi effetti collaterali, ancora presenti seppur in misura minore quelli di seconda generazione. Tra questi ricordiamo:

  • sonnolenza
  • vista annebbiata
  • capogiri
  • nausea
  • secchezza delle fauci

Gli antistaminici risultano efficaci per attenuare i sintomi della reazioni allergiche, ma non intervengono sulle cause scatenanti. La loro assunzione, quindi, non ci aiuterà a ristabilire una corretta risposta del sistema immunitario, che è alla base del problema.

antistaminici per allergie danno sonnolenza

Rinite allergica rimedi naturali: le piante giuste

Come accennato, le riniti allergiche sono dovute a un alterato funzionamento del sistema immunitario. Questa “reazione eccessiva” agli allergeni crea uno stato di infiammazione, responsabile si starnuti, occhi arrossati, bruciori a naso e gola.

Esistono però piante che ci possono aiutare, ristabilendo il corretto funzionamento delle nostre difese e aiutando il corpo a reagire in modo corretto.

Chi sa di essere soggetto ad allergie all’arrivo della primavera, dovrebbe quindi iniziare ad assumere queste piante in anticipo, almeno 20-30 giorni prima del “periodo incriminato”.

In questo modo, i principi attivi avranno tempo di agire e l’organismo reagirà meglio all’eventuale contatto con pollini e altre sostanze “allergizzanti”.

Le 3 piante più usate per la rinite allergica

Vediamo ora assieme quali sono le piante più sfruttare in fitoterapia per far fronte alle allergie stagionali.

1 RIBES NERO

Il gemmoderivato di ribes nero è uno dei prodotti naturali più apprezzati per far fronte alle riniti allergiche.

In particolare, l’utilizzo del gemmoderivato «è indicato nelle manifestazioni cliniche in cui è necessario stimolare la corteccia surrenale, come nelle manifestazioni allergiche […]» (E. Campanini, Manuale pratico di gemmoterapia, Milano 2005).

I benefici dell’estratto di gemme fresche di ribes nero sono attribuibili anche alla ricchezza di flavonoidi, potenti antiossidanti naturali.

Alcuni studi hanno evidenziato che «l’attività antinfiammatoria attribuita al gemmoderivato è sostenuta, oltre che dall’azione cortisone-like, anche dai flavonoidi, che si oppongono alla liberazione delle sostanze proflogogene (NDR: quelle che favoriscono l’infiammazione) […]» (Ibidem).

ribes nero antistaminico naturale per allergie

2 ROSA CANINA

La rosa canina è una pianta diffusamente sfruttata in fitoterapia, che trova utili impieghi in ogni stagione.

L’estratto di gemme in particolare trova grande applicazione in ambito pediatrico «nella prevenzione e nel trattamento delle patologie infettive a carico dell’apparato respiratorio» (Ibidem).  In questi casi se ne consiglia l’assunzione a partire dall’autunno proprio a fini preventivi.

Ma può esserci di grande aiuto anche in primavera. Il gemmoderivato, infatti «è in grado di ricostruire le difese immunitarie» e «risulta particolarmente attivo nelle infiammazioni localizzate e recidivanti» (Ibidem).

Esperti di gemmoterapia riconoscono all’estratto proprietà immuno modulanti, in grado di riequilibrare la risposta immunitaria, che lo rendono utile «in particolare nel trattamento delle allergie» (G. Maffeis, Echinacea, rosa canina e propoli, Edizioni Riza 2015).

rosa canina tra i rimedi naturali per rinite allergica

3 ONTANO NERO

L’ontano nero (Alnus glutinosa) meno noto delle due piante precedenti, non è però da meno dal punto di vista dei benefici.

Il gemmoderivato è ampiamente usato per sostenere il sistema circolatorio. Inoltre, secondo esperti di gemmoterapia  «agisce favorevolmente nelle sindromi infiammatorie mucose» (Enrica Campanini, Manuale pratico di gemmoterapia, Tecniche Nuove).

Alcuni testi specifici ne consigliano l’assunzione per far fronte a «tutte le infiammazioni acute: dal forte raffreddore con intensa lacrimazione e congestione delle prime vie aeree alla gola infiammata […] dalla rinite allergica all’influenza» (M. Faccio, C. Piantanida, Pronto soccorso naturopatico, Urra – Apogeo s.r.l., Milano 2011).

Rinite allergica rimedi: conclusioni

La natura ci può quindi venire in aiuto anche in caso di rinite allergica. Ricordiamo che, oltre al ricorso a prodotti naturali, può essere molto importante anche mettere da parte alcune abitudini scorrette. Oltre ad evitare o ridurre al massimo il fumo, sarebbe bene fare attenzione al consumo di alcolici.

La loro assunzione, infatti, favorisce la vasodilatazione e, quindi, aggrava le difficoltà di respirazione. Ok quindi al bicchiere di vino ai pasti ma attenti a non esagerare.

Ovviamente, in presenza di reazioni allergiche intense o che perdurano nel tempo senza alcun miglioramento è sempre bene sentire il parere del medico di fiducia.

gemmoderivato bioalma ribes nero